EUROPA,  FOOD,  LIFESTYLE,  Regno Unito

Manchester: I quartieri che più amo della città

Manchester è diventata casa dal gennaio 2017. Credo il peggior momento per arrivare qui. Era così freddo che insieme alla pioggia costante di quei giorni, non lasciava scampo. Uscivi e soffrivi. In questo articolo vi porterò in esplorazione tra i quartieri di Manchester che più amo.


La prima impressione non è stata delle migliori. Quando ancora la conoscevo poco stavo nei pressi di Piccadilly Gardens, dove ti scontri quotidianamente con situazioni di disagio e con il fenomeno tanto diffuso dell’homeless.
A poco a poco, cominciai ad allontanarmi da quella zona, e a scoprire altri angoli della città.
Partendo dal Northern Quarter, Ancoats e Market Street fino ad arrivare a Deansgate, alla chic Spinningfields e Castlefield, la città ha (finalmente) cominciato a mostrare i suoi mille volti accompagnati dalla sua unicità e bellezza.

The Village

Con questo post volevo quindi introdurvi un po’ alla città più movimentata, coinvolgente, orgogliosa che abbia mai conosciuto: Manchester!

Di seguito vi racconterò di alcuni dei quartieri che più amo.

Northern Quarter

Questo quartiere è la vera e propria anima della città. È un’esplosione di locali, ristoranti, indipendent coffee shops, negozi e tanto altro. Sicuramente è il posto ideale per un aperitivo ma soprattutto per fare serata viste le numerose discoteche e clubs che si trovano lungo le sue vie. La giornata perfetta nel Northern Quarter potrebbe iniziare in una delle tante teerie o coffee shops, dove la selezione di miscele di caffè e tè provenienti da tutto il mondo, dà l’imbarazzo della scelta anche per i più esigenti. Due dei coffee shops che amo di più per colazione sono il North Tea Power e Teacup Kitchen per l’atmosfera e i prelibati dolci che servono.

Graffiti nel Northern Quarter

Continuerei il giro entrando da Affleck’s, un vero e proprio emporio dove è possibile trovare di tutto e di più. Un immenso concatenarsi di negozi eclettici di abbigliamento, arte, e bigiotteria e chi più ne ha più ne metta. Ci sono altri negozi che adoro come Magma, rivenditori di magazines di arredamento, viaggi e lifestyle, Fred Aldous, immensa cartoleria a due piani e Oklahoma, per scovare libri, tazze, quadri, giochi e tante altre cianfrusaglie, perfetto per chi è alla ricerca di qualche regalo da fare.

Non può mancare un pranzo o un brunch, tanto popolare tra i giovani, proprio nel cuore mancuniano. I locali che servono pranzi o brunch sono moltissimi, tra questi suggerisco Ezra&Gil, Evelyn’s e Federal Cafè.

Brunch a Federal Cafè

Un altro locale che amo molto è Chapter One. Se siete amanti dei libri e della lettura, questo è un bar dove vi troverete circondati proprio dai libri. Si può prendere  posto in uno dei tanti tavolini o su alcune divanetti, portarsi il proprio romanzo o selezionare uno di quelli là presenti e leggere, sorseggiando un buon tè.

La serata si conclude da Mackie Mayor. Questo spazio riqualificato e trasformato in tanti stand gastronomici, ricorda molto il Time Out di Londra o quello di Lisbona. Si tratta di un ex-mercato coperto della carne che si sviluppa su due piani. Il piano inferiore ospita i vari stand , mentre quello superiore, durante la settimana, accoglie mercatini del vintage, di frutta e verdura e molto altro.

Castlefield

La zona di Castlefield accoglie tanti locali e ristoranti che si affacciano lungo i canali. L’atmosfera che si respira fa trapelare lo spirito di Manchester: allegro e spensierato! Durante il periodo estivo, questi locali si riempiono di gente, che trascorrono il pomeriggio in una delle tante terrazze, bevendo una buona birra e in compagnia degli amici. Tra i locali che più mi piacciono ci sono: Atlas Bar, Dukes 92, The Wharf. Dukes 92 è anche un ristorante, dove la domenica servono un ottimo Sunday Roast!

Vista sul The Wharf

The Village

The Village è il quartiere più eccentrico di Manchester. Troverete murales e graffiti ovunque, tanti locali e clubs che si affacciano lungo il canale e persone stravaganti per le vie. Qui è dove la scena gay esprime di più il suo orgoglio in maniera colorata e vivace. Se avete voglia di passare una pazza serata a Manchester, questo è il luogo perfetto! Il divertimento è assicurato.

Graffiti tra le vie di The Village

Il mio locale preferito è una tea room che si chiama Richmond Tea Room. Sembra di entrare in un luogo magico, dai colori sgargianti e che si ispira alla sceneggiatura di Alice nel Paese delle Meraviglie. Qui servono dolci strepitosi e hanno una vastissima selezione di tè.

Spinningfields

Il quartiere di Spinnigfields è il quartiere più chich e alla moda di Manchester. Circondato da palazzi di banche e uffici, ci sono alcuni dei miglior ristoranti della città come Fazenda, ristorante brasiliano con carne eccellente, e Iberica, locale spagnolo dove è possibile gustarsi la paella. Oltre a numerosi altri ristoranti etnici, ci sono alcuni bar molto particolari come The Oast House e The Alchemist. In questo locale si possono ordinare cocktail particolari e che verranno creati direttamente al tavolo, dove si può assistere allo spettacolo della reazione chimica degli ingredienti utilizzati. Magical!

Ancoats

Questa zona della città è in piena crescita, completamente nuova e prettamente abitativa. La posizione è davvero comoda, vicina al centro. Sempre di più stanno spuntando locali e bar. Sicuramente il primo nella lista è Rudy’s Pizza, considerata da me ma non solo, la miglior pizzeria napoletana di Manchester. Prezzi contenuti e qualità sono assicurati. Recentemente è stato aperto un’altra pizzeria in Peter Street. Per gustarsi un buon caffè o un semplice spuntino c’è invece Ancoats Coffee Co. Dove nello spazio accanto al bar spesso vengono organizzati mercatini del vintage, molto popolari a Manchester. Altro coffee shop che si trova nei dintorni è Pollen Bakery, dove ogni giorno viene sfornato del pane fresco ma non solo, anche croissant e vari dolci. E’ il posto perfetto per una buona e sana colazione!

Questo è solo un primo assaggio di Manchester. Anche se per molti è una città che non ha nulla da offrire, a mio parere, di cose da vedere e da fare ce ne sono! Vi parlerò ancora della mia seconda casa in futuro, magari approfondendo la scena culinaria e culturale che la caratterizza.

Vista su Castlefield

E voi ci siete mai stati a Manchester? Cosa vi è piaciuto e cosa di meno?

Se volete scoprire dove poter mangiare italiano a Manchester cliccate qui!

Globe-trotter seriale sempre con la valigia pronta, rincorro il sole ma non solo…non esiste un luogo che non voglia esplorare in tutte le sue sfumature e peculiarità. Amo stare all’aria aperta e cerco di cambiare meta ogni volta che organizzo il prossimo viaggio! Destinazione preferita: Portogallo.

3 commenti

  • Silvia The Food Traveler

    Mi salvo tutti i tuoi suggerimenti dal primo all’ultimo perché pur essendo stata tantissime volte nel Regno Unito, Manchester mi manca all’appello. La stavo tenendo d’occhio proprio prima del lockdown dato che avevo letto un sacco di cose interessanti proprio su un paio di questi quartieri, e poi niente, è successo quello che è successo. Ma quando riuscirò a organizzare, sento che mi piacerà un sacco!

Se ti fa piacere lasciaci un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: