Israele,  local taste,  Medio Oriente

Let’s Kosher!

Il cibo kosher, un argomento che dal ritorno del mio viaggio in Terra Santa continua ad incuriosirmi. Di recente infatti, ho partecipato ad un evento organizzato dalla Comunità Ebraica di Padova per conoscere i sapori della cucina kosher in Italia. Se avete intenzione di recarvi in Israele prossimamente, ecco cosa dovete sapere sulla cucina ebraica.

Il Manifesto della cucina Kosher

I criteri della “casherut”, le regole alimentari del giudaismo prescritte nella Torah, concernono la natura, la preparazione del cibo e le caratteristiche dei cibi di origine animale. E’ dalla citazione contenuta nel Deuteronomionon solo di pane si vive” che si evince la quintessenza del principio alimentare “Kosher” (=”adeguato”), un atto non solo materialistico ma soprattutto sacro, secondo il quale il fedele segue pedissequamente gli antichi precetti di Dio nella pratica quotidiana.

Gli animali proibiti dall’alimentazione kosher sono:

  • Volatili : rapaci e notturni
  • Pesce: Crostacei e molluschi
  • Rettili e anfibi
  • Insetti, tranne determinate locuste kosher
  • Carne: i mammiferi non ruminanti (es.maiale)

Gli animali consentiti dall’alimentazione kosher sono:

  • Mammiferi quadrupedi ruminanti con zoccolo spaccato
  • Pesce: solo con pinne e squame
pic by www.bigbangburgernyc.com

Modalità di preparazione:

  • E’ vietato cucinare e assumere carne assieme ai latticini. La pratica parrebbe risalire alla volontà di contrapporsi all’uso tipicamente pagano di mescolare i due elementi, unitamente alla credenza religiosa di poter così separare “violenza” (carne) e “amore”(latte)
  • La carne kosher deve essere consumata rigorosamente senza sangue. Il sangue è la vita dell’animale e pertanto non è possibile nutrirsi dell’essenza vitale di un altro essere vivente
  • L’unica pratica consentita di dissanguamento e macinazione della carne è la iuculazione: solo un macellaio autorizzato può eseguire con un coltello affilato non serrato il taglio di trachea ed esofago, e quindi di carotide e giugulare
  • Il cibo kosher deve essere preparato con utensili kosher che proibiscano ogni tipo di contaminazione. Alcuni utensili possono essere resi kosher tramite immersione in acqua bollente o l’applicazione di fiamma ossidrica

Curiosa e determinata, sono un'avventuriera nata. Porto sempre con me un diario tascabile che arricchisco con note e sensazioni durante i miei viaggi. Destinazione preferita: Medio Oriente, Caucaso e Mar Mediterraneo.

Se ti fa piacere lasciaci un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.